Ansia da PNSD

I dati snocciolati dal MIUR a un anno dal lancio del PNSD generano stati d’animo contrastanti. Per gli estensori del comunicato stampa i 500 milioni già impegnati e le 140.000 persone coinvolte nella formazione sono senz’altro motivo d’orgoglio. A tanta gente di scuola fanno invece salire l’ansia.

Quando si mettono sul tavolo risorse di questa entità e si avvia un piano di formazione di tali dimensioni si innescano meccanismi di moltiplicazione difficilmente controllabili. Condivido l’impostazione del Piano e conosco bene la competenza di chi lo sta gestendo, ma per vincere una sfida così complessa serviranno anche tanta saggezza e un po’ di fortuna.
Nel primo anno si è investito molto sulle infrastrutture e si è avviato (in fretta) il percorso di formazione di alcune figure-chiave. Ora sarà essenziale puntare sulla qualità, accompagnando le scuole che stanno allestendo i nuovi ambienti di apprendimento e soprattutto supportando gli snodi che stanno gestendo il piano di formazione. Si tratta di 278 istituzioni scolastiche individuate ad aprile, sulle quali ricade la responsabilità della formazione di 19 unità di personale per ciascuna delle 8406 scuole statali italiane:

  • Dirigente Scolastico;
  • Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi;
  • Animatore Digitale;
  • i tre docenti del Team per l’innovazione;
  • due assistenti amministrativi;
  • un addetto all’assistenza tecnica;
  • dieci docenti.

Il successo del Piano Nazionale Scuola Digitale dipende in gran parte dalla riuscita di questi percorsi formativi. Saranno determinanti soprattutto la preparazione e il talento degli esperti e dei tutor che condurranno i più di 6600 corsi da completare entro dicembre 2017. Nessuno, purtroppo, ha saputo o potuto predisporre una formazione ad hoc per queste figure così importanti. Come spesso accade in Italia ci dovremo affidare alle capacità e al senso di responsabilità dei singoli. Non ci resta che sperare, tenendo a bada l’ansia, mentre ci rimbocchiamo le maniche per fare la nostra parte.

Buon compleanno PNSD!